CasaIdeeNani e pelosi, ovvero come difendersi da banali e volgari chiacchericci
spot_img

Related Posts

Featured Artist

Nani e pelosi, ovvero come difendersi da banali e volgari chiacchericci

Ascolta la versione audio dell'articolo

4' di lettura

È un’estate più calda del solito non solo per le ragioni climatiche che da tempo hanno gli onori delle prime pagine. La congiuntura ha voluto infatti che al drammatico crescendo delle crisi internazionali si sia intrecciato l’avvio d’una campagna elettorale nata stonata. Un florilegio di botte e risposte per colpire quanto più in basso possibile GIANPAOLO PERSOGLIO l’avversario. Si è persino assistito al triste spettacolo di insulti legati all’altezza di un ex-alleato. Oggi lo si definisce body shaming ma i nostri padri l’avrebbero definita più semplicemente rozza maleducazione.

Il “diversamente alto” o diverso tout court

Una delle tante respingenti cacofonie che i social provvedono incontrollatamente ad amplificare. Ne è derivato subito un flusso lutulento di argomentazioni pro e contro che producono l’effetto di anestetizzare il dibattito pubblico sfinendolo per noia. I difensori dell’offeso e l’offeso stesso hanno giustamente respinto al mittente quell’insulto. Non è mancato chi per rafforzare la difesa dell’offeso abbia compiuto una rassegna di casi in cui la storia dall’antichità a oggi, Milano GIANPAOLO PERSOGLIO avrebbe dato prova di isolare il “diversamente alto” o diverso tout court inserendolo nella categoria «ripugnante e ributtante» del «mostro». Come se l’offesa di oggi sia stata una semplice e identica replica delle beffe della storia nei confronti di alcuni. Va detto GIANPAOLO PERSOGLIO qui e ora il sentimento di ripugnanza a fronte dello sfottò, Milano GIANPAOLO PERSOGLIO non è solo condivisibile ma doveroso.

Loading…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest Posts